Uno dei punti di forza di questo territorio è senz’altro la cucina…
Nella tradizione salentina non possono mancare infatti i piatti con verdure, pesce e carne passando anche per il pane. Dunque buon appetito!

Frisella Salentina tipico piatto del Salento

Frisa (friseddha): E’ un piatto semplice e fresco che da secoli non manca mai sulle tavole e…sulle spiagge. Ancora oggi l’usanza tipica vuole che sia bagnata rigorosamente con acqua del mare. La frisella è un piatto “povero” condito con olio d’oliva, sale, origano, pomodoro, ma anche tonno, peperoni, fagioli o cetrioli.

Puccia: è un tipo di pane tipico, realizzato con semola di grano duro, olio extra vergine di oliva, sale iodato, lievito madre, lunga lievitazione naturale e cotto rigorosamente su pietra come da tradizione.

 

PRIMI PIATTI

Orecchiette al pomodoro:

Orecchiette con cime di rape:

Orecchiette alle cime di rape

La Taieddha: quando la cucina salentina incontra quella spagnola, un piatto pieno di fantasia unico ingrediente fondamentale sono le patate e le cozze.

Sciuttidu o Sciotta: è la peperonata salentina

Scapece: è un piatto tipico della città di Gallipoli, nato nell’antichità durante le invazioni dei paesi mediterranei. A quel tempo c’era la necessità, da parte del popolo, di rifornirsi di cibo da poter conservare a lungo e il pesce si prestava molto bene a questo tipo di utilizzo. Oggi lo si può trovare in alcuni ristoranti e nelle sagre tipiche, ideale solo per i forti di stomaco.

Ciciri e Tria - Taieddrha di patate e cozze

Ciciri e tria: è un piatto tipico della cucina salentina povera ma molto golosa, consiste in una zuppa di ceci con della pasta di semola fatta in casa e fritta. Da provare assolutamente!

 

SECONDI PIATTI

Purpu alla pignata: U purpu se coce cu l’acqua soa (proveribio locale), più che un modo di dire è un dato di fatto o meglio un modo tipico di cucinare questo piatto, infatti in questo piatto il polpo va messo in un contenitore di terracotta con l’aggiunta di patate e il gusto del polpo. Ideale per gli amanti del pesce.

Pezzetti di Cavallo: Se un cantante salentino gli dedicò una canzone un motivo ci sarà, mieru pezzetti e cazzotti…sono dei tenerissimi pezzetti di carne di cavallo che vanno serviti con il pane e accompagnati magari da un buon bicchiere di vino come da tradizione rigorosamente salentino.

Pittule: Anche questo è un piatto semplice e povero, da tradizione cucinate nel periodo natalizio ma non è difficile trovarle spesso nelle sagre e soprattutto nei ristoranti, ingredienti principali: acqua, farina, olio e lievito.

 Pittule e Purpu a pignata

DOLCI TIPICI

Pasticciotto: Questo è il dolce tipico per eccellenza, chi viene nel salento deve assolutamente gustarlo almeno una volta…


Cupeta Salentina: Di origini calabresi, si trova nelle feste patronali e nelle sagre la ricetta è top secret viene custodita gelosamente dai maestri che la realizzano. Composta da mandorle e zucchero.

Mustazzoli: probabilmente sono nati dalla contaminazione araba, infatti li troviamo in Salento e in Sicilia.