Otranto (Uṭṛàntu in dialetto) è un comune del Salento di 5.742 abitanti. Nota anche come la città Santi dei martiri, ha lunga storia dal paleolitico al seicento passando per l’epoca romana. E' il punto geografico più a est della penisola italiana. Riconosciuto nel 2010 come Patrimonio Culturale dell'UNESCO classificato come uno dei borghi più belli d'Italia.


Luoghi d'interesse:

Castello Aragonese  costruito da Alfonso d'Aragona tra il 1485 e il 1498,circondato da un alto fossato e con tre torrioni cilindrici angolari. La pianta del castello in origine pentagonale oggi risulta irregolare a causa delle modifiche apportate nel tempo.

Faro della Palacia - welcome-to-salento.it

Punta Palascia  situata nel territorio di Otranto, nel Salento è considerato il punto più a oriente d'Italia. Una delle mete turistiche grazie alla tradizione che, annualmente, durante notte di San Silvestro richiama una numerose persone in attesa della prima alba d'Italia. Secondo alcune convenzioni nautiche questo luogo è il punto di separazione tra il Mar Adriatico e il Mar Ionio.

Chiesa di Santa Maria dei Martiri, in stile rinascimentale costruita per volontà di Alfonso d'Aragona in ricordo degli ottocento abitanti Otrantini, che il 14 agosto 1480 furono uccisi dai Turchi per aver rifiutato di convertirsi all'Islam.

Lago di bauxite - welcome to salento

Lago di bauxite è uno dei luoghi più fotografati del Salento, il lago in realtà è una vecchia cava che tra il 1940 e il 1976, veniva usat per estrarre minerali, in particolare la bauxite. La formazione del lago è avvenuta per via delle infiltrazioni d'acqua provenienti dalle falde presenti nella zona. Il colore verde dell'acqua crea un contrasto molto affascinante con le pareti rocciose circostanti, che brillano di un bel rosso intenso.

L'ipogeo di Torre Pinta, situato sotto l'omonima torre nella Valle delle Memorie, fu scoperto nel 1976. L'ipogeo, di cui non si ha una sicura datazione storica, potrebbe risalire al Neolitico e successivamente ampliato e sfruttato in varie epoche per svariate funzioni.

Grotta dei cervi - Welcome to salento

Grotta dei Cervi è un'importante grotta naturale costiera, sita nella baia di Porto Badisco. Scoperta nel 1970, la cavità racchiude un inestimabile patrimonio archeologico: i suoi antichi abitanti hanno lasciato sulle pareti numerose testimonianze, immagini di uomini, scene rituali, dipinti di caccia e animali.

Otranto di notte:
Sembra quasi essersi fermata nel tempo…
Artisti di strada, famiglie e anche numerosi giovani, una città incantevole che affaccia sul mare atmosfera romantica e magica che vi coinvolgerà a tal punto da convincervi a farvi sorseggiare un buon drink o un ottimo piatto sulla terrazza di uno dei tanti locali presenti…